Listino Bentley

La Casa britannica nasce nel 1919 per opera di Walter Owen Bentley (detto "W.O."), subito il target scelto è quello di puntare a veicoli molto prestanti e di sola alta fascia. Presso la sede di Cricklewood viene assemblata la EXP 1, prima auto Bentley. In seguito all’acquisizione da parte di Rolls-Royce nel 1931, la produzione si trasferì a Derby fino al 1940, dove erano prodotte le famose Derby Bentleys. È però solo dal 1946 che esce la prima Bentley dagli stabilimenti di Crewe, ancora oggi sede dell'azienda, era la Mark V1

Dopo un periodo grigio durato per gli oltre sessant'anni di gestione Rolls-Royce, nel 1998 Bentley è stata acquisita dal Gruppo Volkswagen, che con cospicui investimenti ha rilanciato il marchio, con il ritorno alle competizioni e la produzione di modelli esclusivi. La primo modello del rilancio è stata la Continental GT, auto che abbina alle caratteristiche tecnologiche e prestazionali la consueta cura maniacale e quasi artigianale per la realizzazione in particolare degli interni e le personalizzazioni possibili che contraddistingue i prodotti Bentley. Il ritorno alle competizioni ha portato nel 2003 Bentley alla sua sesta vittoria a Le Mans.

A ricordare un passato così prestigioso e impreziosire se possibile ancora di più le Bentley sono molti i particolari che rimandano alla storia del marchio che ritornano anche sui modelli attuali, come la nota griglia anteriore a matrice Bentley usata fin dal periodo d'oro nelle corse degli anni Venti allo scopo di proteggere dai sassi il radiatore. Oppure la B alata che campeggia quale simbolo verticale che è stata ristilizzata nel 2006.

Bentley Bentayga

Bentley Bentayga

da €218.370 a €323.659  
9 allestimenti
Voto Automoto.it 8.5
Bentley Continental GT

Bentley Continental GT

da €237.746 a €302.437  
4 allestimenti
Voto Automoto.it 8.5
Pubblicità
Bentley Continental GTC

Bentley Continental GTC

da €261.428 a €322.429  
4 allestimenti
 
Bentley Flying Spur

Bentley Flying Spur

da €222.778 a €307.461  
8 allestimenti
Voto Automoto.it 8.0
Pubblicità