• Prezzo
    da € 38.700
    a € 49.730
    Confronta
  • Lunghezza
    454 cm
  • Larghezza
    190 cm
  • Altezza
    164 cm
  • Posti
    5
  • Bagagliaio
    da 520 dm3
    a 1.480 dm3
  • Massa
    da 1.648 kg
    a 2.183 kg

Perchè comprarla

La vera Crossover per la Casa del Leone si difende molto bene, forte di uno stile personale e solido. Mix ben riuscito di stereotipi veicolistici passati, 3008 unisce alcune declinazioni dell’auto classica fondendole in un’immagine singolare ma “pulita”, con il vantaggio di un ottimo spazio dentro i 4,37 metri d’ingombro. Proprio lo spazio fruibile internamente è un plus utile sia per il conducente, sia per i quattro possibili passeggeri, come anche per i bagagli, facili da caricare grazie al portellone sdoppiato. Nessuna seria ambizione fuoristradista, con la sola trazione anteriore pur dotata di Grip Control, ma feeling di guida abbastanza simile a una berlina, con buone soluzioni elettroniche per l’infotainment di bordo e un’ergonomia dei molti comandi estesa, ma anche educata e comprensibile più di certa concorrenza. Non è tra le più economiche nel proprio segmento.
Pubblicità
Ce l’hai? Vota subito
  • Motori tutti Euro5: benzina 1200cc turbo PureTech, oppure diesel HDI in due cilindrate, 1600cc e 2000cc con possibilità del cambio automatico solo se abbinato al gasolio. Non si corre troppo e non si sconfina nella sportività vera con nessuna, ma con l’opzione dell’ibrido chi sia convinto di pagare una discreta differenza prezzo, può avere la combinazione elettrica insieme alla motricità 4x4. A livello dotazioni, nei quattro diversi allestimenti si distinguono in positivo, oltre i sedili richiudibili: il Color Head Up Display, per non distogliere lo sguardo alla guida, la retrocamera Easy Parking System e il tetto panoramico. Tante le opzioni disponibili da scegliere, con ben sette diversi tipi di rivestimento interno. Per la sicurezza, da considerare Distance Alert e Peugeot Connect.
  • In Italia le versioni maggiormente diffuse sono quelle con motorizzazione a gasolio. Il restyling ha dato un tocco molto positivo all’immagine 3008, per cui quotazioni più basse sono oggi possibili per la prima serie, mentre è genericamente buona la tenuta delle ultime uscite. Non vi sono evidenze di criticità tecniche sulla gamma.
  • Debutta per il 2009 il nuovo Crossover compatto Peugeot. Produzione in Francia e Cina, cinque stelle nei test EuroNCAP, questa vettura prende base dal pianale PF2 condiviso con 308 e molte altre auto del gruppo PSA. Prende posto in seno a una nuova parte di mercato, evoluta nel periodo recente insieme alle proposte di costruttori spesso francesi. Forte di un’immagine azzeccata, gradualmente estende le motorizzazioni includendo versioni sempre più ecologiche, fino alla ibrida (gasolio con elettrico), arrivata nel 2011. Nel 2013 il restyling che traccia ancor più a fondo le caratteristiche 3008, raffinandole con un nuovo frontale e profili cromati, oltre a implementare il downsizing sul fronte dei motori benzina, con il nuovo 1200cc turbo. HYbrid4 è la versione che combina motorizzazione a gasolio con l’elettrico, dotata di trazione integrale grazie all’utilizzo contemporaneo di entrambi i fattori propulsivi, ripartiti sui due assi. È la 3008 più costosa, ricca di cavalli in quanto a potenza (somma ponderata) e accessori di serie, ma anche più povera di litri volume nel bagagliaio.
  • Marca Peugeot
    Modello 3008
    Segmento Suv e Fuoristrada
    Inizio produzione 2009
    Prezzo da 38.700 € a 49.730 €
    Massa da 1.648 kg a 2.183 kg
    Lunghezza 454 cm
    Larghezza 190 cm
    Altezza 164 cm
    Bagagliaio da 520 dm3 a 1.480 dm3
Pubblicità